Studio Legale Carrozza Pignatelli Pisa | GIURISPRUDENZA – SOCIETA’ IN HOUSE – GIURISDIZIONE
949
post-template-default,single,single-post,postid-949,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode_grid_1300,hide_top_bar_on_mobile_header,qode-theme-ver-13.8,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.4.7,vc_responsive

GIURISPRUDENZA – SOCIETA’ IN HOUSE – GIURISDIZIONE

Il Tar Toscana, sez. I, con la sentenza n. 1094 del 25.7.2018, accogliendo la nostra tesi difensiva, ha dichiarato inammissibile per difetto di giurisdizione del G.A. il ricorso proposto da alcuni dipendenti avverso gli atti di una Società in house avente ad oggetto la gestione del patrimonio di edilizia residenziale pubblica, sul presupposto che si tratta di una società di diritto privato che non risulta suscettibile di essere inclusa nell’ambito delle Pubbliche Amministrazioni di cui all’art.1 comma 2 del d.lgs. n.165/2001 e i cui rapporti di lavoro devono essere qualificati come rapporti di lavoro di diritto privato. In questo senso va, peraltro, anche il sopravvenuto art. 19, 4° comma del d.lgs. n. 175/2016 secondo cui è devoluta alla giurisdizione ordinaria non soltanto la gestione del rapporto di lavoro ma anche “la validità dei provvedimenti e delle procedure di reclutamento personale” relative alle società a controllo pubblico.

Link alla sentenza